11 marzo 2012

ECO

In via Verdi, di fronte all'ingresso di Palazzo Nuovo, la scultura sonora dello scultore francese Marc Didou intitolata "Eco".
La scultura, realizzata in bronzo, raffigura due volti, uno diritto, l’altro capovolto.
Lo scultore, ha preso ispirazione dalla statua in pietra della Medusa custodita a Istanbul nell’antica cisterna
per l’acqua (Binbirdirek) costruita in epoca romana dall'imperatore Costantino e ancora oggi funzionante.
Nella scultura torinese, l’acqua non si vede, ma accostando l’orecchio alla statua si sente all’interno il suono di un misterioso flusso.